Come eliminare le vespe? I rimedi di MR Service contro le vespe

come eliminare le vespe

Come eliminare le vespe? I rimedi di MR Service contro le vespe

Se ti stai chiedendo “come eliminare le vespe” significa che hai un problema urgente! Eliminare o allontanare?

Cerchiamo di fare chiarezza!

A cosa servono le vespe?

Quando ci imbattiamo in una vespa il nostro primo istinto è quello di proteggerci, abbiamo paura di questo insetto e delle possibili conseguenze di una puntura.

Le vespe sono insetti indispensabili per gli ecosistemi e per preservare le biodiversità degli ambienti. Come le api, anche le vespe rischiano l’estinzione che provocherebbe un grave danno ambientale.

Il loro ruolo, oltre che impollinare i fiori, è quello di mantenere sotto controllo la proliferazione di alcuni parassiti che infestano le paludi e insetti nocivi per la salute dell’uomo. Nella catena alimentare questa specie rappresenta il sostentamento per rondini e falchi che altrimenti si estinguerebbero.

È importante, quindi, trovare un giusto equilibrio alla coabitazione con questo insetto.

Vespe o api?

Molto spesso confondiamo le api con le vespe e viceversa. Entrambe sono gialli e nere ma le vespe sono meno tozze e non hanno peli. Nella parte centrale tra il torace e l’addome sono più sottili, per questo si parla del famosissimo e desideratissimo “vitino da vespa”.  

Le vespe, inoltre, sono attive solo di giorno e non circolano di notte.

A differenza delle api che possono pungere solo una volta, perché poi perdono il pungiglione, le vespe non lo perdono lo stesso insetto può provocare, quindi, più punture consecutive. Potenzialmente le vespe possono pungere anche in gruppo se devono difendere la colonia.

Questo le rende più pericolose ed aggressive delle cugine api. Alcune specie, poi, sono più pericolose di altre, la puntura del calabrone, ad esempio, è molto nociva, le punture multiple di questo insetto possono rivelarsi anche mortali.

Rimedi contro le vespe

Esistono alcuni segreti naturali per tenere lontane le vespe da giardini, terrazzi e abitazioni.

Un rimedio antico è quello di creare delle trappole da appendere nei rami più alti degli alberi o in alcuni punti dei terrazzi.

Si creano utilizzando una bottiglia di plastica tagliata a metà e riempita di una sostanza zuccherina come il miele o il vino, meglio se vischiosa in modo da bloccare gli insetti al suo interno.

Un altro rimedio antico è quello di appendere un mazzo d’aglio nelle zone più frequentate dalle vespe. L’odore dell’aglio le terrà lontano.

Anche alcune piante aromatiche o ornamentali hanno un’azione repellente e possono essere utilizzate nei giardini come aiuole o a bordo piscina:

  • Il geranio;
  • La calendula;
  • L’artemisia absinthium (Assenzio);
  • La menta;
  • La nepeta, conosciuta come mentuccia.

Quando eliminare le vespe?

Se le vespe hanno creato un nido nei pressi della vostra abitazione è necessario rimuoverlo, questi insetti, infatti, tendono a creare nidi sempre più grandi, con un numero considerevole di vespe che può divenire pericoloso per l’uomo. Un nido di vespe, infatti, può ospitare più di 10.000 insetti.

Generalmente è possibile trovare i nidi sui terrazzi, sui tetti o nelle intercapedini dei muri, in luoghi in cui raramente ci soffermiamo a controllare.

Quando rileviamo un nido di vespe è importante chiamare una ditta di disinfestazione che dispone dei mezzi necessari per eliminare questi problemi.

Le ditte specializzate dispongono di apparecchiature che permettono di raggiungere anche i luoghi più alti e le superfici più estese, ed effettuano una disinfestazione generale e di lunga durata.

Se hai rilevato un nido di vespe visita il nostro sito o contattaci, saremo lieti di aiutarti!

Leave A Reply

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto